Abbi buona cura del tuo corpo, è l'unico posto in cui devi vivere.
(Jim Rohn)
  • Mineralogrammi

    Mineralogrammi


H.H.S.

L’H.H.S. (Hair Homeopatic System) è un metodo di “screening” basato sia sulle conoscenze derivanti dall’Analisi Minerale Tessutale del Capello (Mineralogramma) che sulla conoscenza delle Biotipologie Omepatiche in chiave moderna.

ANALISI MINERALE TESSUTALE DEL CAPELLO e BIOTIPI

L’Analisi Minerale Tessutale del Capello (Mineralogramma) dosa i minerali a livello “intracellulare” a differenza dei comuni esami di laboratorio eseguiti su sangue,liquor,urine e feci che, viceversa, forniscono dati a livello “extracellulare”. Sebbene validi, questi ultimi possono fluttuare in seguito ai normali ritmi circadiani, alle tecniche di campionamento, agli esercizi fisici, a infiammazioni acute o croniche, a infezioni, a neoplasie, a stress,etc … L’Analisi Minerale Tessutale del Capello, invece, non è soggetta a queste fluttuazioni ed è, per tale motivo,il test principale per determinare lo “stato minerale” di un individuo e, di conseguenza, la sua attività metabolica. Per quanto anzidetto, non necessariamente i valori riscontrati nel Mineralogramma sono sovrapponibili a quelli dei liquidi biologici. E’ utile precisare che tale analisi si orienta anche ad individuare la risposta endocrina, ma i valori relativi alla “funzionalità” delle ghiandole endocrino-metaboliche, ovvero soprattutto tiroide e surreni, sono riferiti alla risposta degli ormoni a livello “intracellulare” e solo secondariamente alla loro presenza quantitativa a livello “extracellulare”, come sopra precisato.

In relazione alle conscenze delle Biotipologie Omeopatiche, operate tra gli altri da studiosi come Vannier e Nebel, le caratteristiche metabolico -psichiche – fisiche dei vari soggetti possono essere integrate in una chiave di lettura moderna che, mette in relazione diversi livelli di espressione biologica dell’individuo (energetica, metabolico-funzionale, ossidativa e infiammatoria). L’inquadramento Biotipologico rappresenta una modalità di interpretazione che attraverso una puntuale raccolta anamnestica, un’accurata valutazione antropometrica e eventuale visita, unita all’analisi minerolografica permette di individuare la prevalente tendenza biocostituzionale (Ipo, Normo, Iper, Dis o forme miste) e conseguentemente inquadrare il paziente. Struttura fisica e personalità sono strettamente influenzate dalla funzione endocrina e le ghiandole endocrine sia nella visione olistica, che nell’interpretazione PNEI (Psico Neuro Endocrino Immunologia) non vengono più considerate strutture isolate ma in stretta correlazione fra di loro. Dalla prevalenza funzionale dell’una sull’altra, pur nell’ambito della variabilità fisiologica si determina l’espressione metabolica di una precisa biotipologia. Le conoscenze derivate dal Mineralogramma associate a quelle delle Biotipologie permettono uno screening di diversi fattori che entrano in gioco nella gestione olistica della salute; la conoscenza dei Biotipi unita alla tipologia metabolica (dedotta dai risultati dell’Analisi Minerale Tissutale) permette di conoscere la fase di reazione tipica (o diatesica) dell’individuo utile per modificare diversi fattori (Regolazione Neurovegetativa, Disbiosi, Ormonoregolazione, Stato Ossidativo, Fasi dell’Infiammazione e Regolazione pH tissutale e Rapporto Th1/Th2 ). Si riesce a classificare il paziente in un momento della sua vita e di strutturare un approccio terapeutico articolato-razionale ed efficace ma soprattutto mirato all’individuazione dell’eziopatogenesi del disturbo.

Logo